Tested revision: 49666
Test date: 14.12.2015

Questo tutorial riguarda un bug in haiku che porta ad avere, prima che appaiano le icone di boot, una schermata nera per alcuni minuti.

Il problema è dovuto al fatto che le attività di installazione e disinstallazione dei package vengono registrate per una proprietà del package management system. Questo sistema permette di avviare dal boot menu una versione più vecchia del sistema per permettere la correzione di una installazione che presenta problemi.

Ma con l'aumento del numero di versioni registrate sopra un certo valore, il sistema impiega più tempo a controllare gli elementi. Ciò diventa evidente con l'aumento del tempo di avvio prima che appaiano i simboli di boot.

Le voci registrate sono archiviate in /boot/system/packages/administrative. Se cancellate questa cartella il processo di avvio impieghera di nuovo un tempo normale. L'unico problema è che non sarà più possibile recuperare una versione più vecchia del sistema.

Al momento non esiste una soluzione al problema da parte di Haiku, ecco un modo attraverso uno script di rimuovere le voci più vecchie di 3 giorni:



Nella cartella /boot/home/config/settings/boot/launch e create un nuovo file di testo chiamato check_backup_packageactivity.sh (Il nome è solo un esempio).

Scrivete le seguenti linee nel file:

#!/bin/sh 

cd /boot/system/packages/administrative 

statinfo=$(find ./stat* -type d | wc -l) 
if [ $statinfo -gt 20 ] ; then 
if [ "$(alert "Nella cartella
/boot/system/packages/administrative
sono archiviate le vostre attività di installazione e disinstallazione. Se il numero di elementi supera un certo livello, può succedere che prima che appaiano le icone di boot il vostro sistema rallenti per qualche minuto durante il processo di boot.


Gli elementi archiviati vengono utilizzati quando volete avviare dal bootmenu uno stato precedente del sistema.


Gli elementi archiviati sono più di 20. Volete cancellare tutti gli elementi più vecchi di tre giorni?" "yes" "no")" == "yes" ];then
find -type d -mtime +3 -exec rm -rf {} \;

fi

fi

 

 

 



Affinché lo script parta all'avvio, va settato come eseguibile. Cliccate con il tasto destro sullo script e selezionate dal menu contestuale la voce 'Ottieni informazioni' aprite il menu a tendina permessi e segnate le caselle esecuzione. Ora lo script verrà eseguito ad ogni avvio.

Quando il numero degli elementi registrati supera i 20 appare una finestra.



Poiché il numero di immagini a più di 20, ciò è indicato da una finestra di informazioni. Avete confermato qui con tutte le voci dalla essere / boot / system / pacchetti / amministrativo directory rimosso sono più vecchi di 3 giorni.

Se volete cambiare il numero di giorni, il numero da alterare è il +3 in bei

find -type d -mtime +3 -exec rm -rf {} \;

nel valore voluto.

 



Istruzioni tradotte da Giuseppe Gargano dicembre 2015
Manuale redatto in cooperazione di Lelldorin e Humdinger dicembre 2015
Contributo di BeSly, la base di conoscenze BeOS, Haiku e Zeta.